Protesi fissa e mobile

La protesi dentaria è un manufatto che permette di andare a sostituire i denti mancanti andati persi, ripristinandone estetica e funzione. 

Innanzitutto bisogna distinguerle in protesi fissa e mobile, ossia se i denti ricostruiti possono essere rimossi dalla bocca da parte del paziente oppure se sono fissati in modo non rimovibile. La scelta di quale tipo adottare presuppone tutta una serie di considerazioni sulle condizioni iniziali della bocca (cioè cosa permette di fare questa bocca?), sulle volontà del paziente (se vuole protesi più o meno confortevoli nel senso dell’ingombro nella bocca, della mobilità della protesi nella bocca), sull’estetica (se vuole materiali più pregiati come la ceramica o tecniche più sofisticate come per le faccette dentali), sulle condizioni di salute generali e locali del paziente (cioè se il paziente può per esempio effettuare interventi chirurgici complessi per l’inserimento degli impianti dentari), e perché no, bisogna considerare anche la paura del paziente verso determinate terapie chirurgiche o l’incapacità di sottoporsi a sedute lunghe e complesse.

Come avrete compreso sono veramente molte le valutazioni sulla scelta di cosa proporre ad un paziente perché sono molti i criteri di scelta per trovare la soluzione più adatta per quello specifico paziente.

In generale possiamo dire che la protesi fissa (cioè la cosidetta corona dentale protesica) sostituisce piccoli denti  o anche intere arcate dentarie, non è rimovibile dal paziente, può essere costruita con diversi materiali tra cui resina o ceramica, può essere ancorata a denti naturali o ad impianti dentari. La protesi mobile in genere sostituisce intere arcate dentarie, può ancorarsi a denti, a impianti o semplicemente appoggiarsi alla sola gengiva come nel caso della classica dentiera, in genere è costituita di resina ed è notevolmente più voluminosa della protesi fissa. La protesi mobile può essere rimossa dal paziente e questo comporta indubbi vantaggi nel mantenimento dell’igiene orale. Anche per la protesi va eseguito un controllo periodico sullo stato di mantenimento dello stesso dal tuo dentista di fiducia.